Sette anni fa abbiamo lanciato JPMorgan Investment Funds – Global Income Fund, un fondo multi-asset focalizzato alla generazione di reddito, con 10 asset class diverse gestite da 10 team specializzati che operano in ogni istante in tutto il mondo. Per noi questi numeri valgono più di mille parole.  


Reddito costante e performance positiva 

Global Income Fund distribuisce i proventi con cadenza trimestrale, a Febbraio, Maggio, Agosto e Novembre. Dal lancio, ha regolarmente staccato i dividendi trimestrali e ha offerto un reddito costante. La gestione non si dimentica della rivalutazione del capitale: dal lancio ad oggi (maggio 2016), la performance cumulata del fondo -al netto dei dividendi distribuiti- è positiva.


Rendimento da dividendo annualizzato *

 


Fonte: J.P. Morgan Asset Management. Rendimento per la classe A (div) - EUR. Lo schema illustra i dividendi distribuiti fino al 10 maggio 2016. Gli investitori devono essere consapevoli che le classi di azioni “(div)” danno priorità alla distribuzione di dividendi, piuttosto che alla crescita del capitale. Si ricorda che la distribuzione del dividendo non è garantita. I rendimenti sono al lordo degli oneri fiscali. * Il dato riportato in tabella in riferimento a ciascuna data di stacco è il Rendimento da dividendo annualizzato, ovvero  una proiezione stimata basata sull'ipotesi che i dividendi lordi per azione restino invariati nell'anno a venire e calcolata secondo la formula [(1+ dividendo lordo per azione/NAV alla data di stacco)^frequenza di distribuzione]–1. Il rendimento da dividendo annualizzato è calcolato sulla base dell'ultimo dividendo distribuito con reinvestimento dei dividendi e potrebbe essere maggiore o inferiore rispetto al rendimento da dividendo effettivo annuo, dove la frequenza di distribuzione equivale al numero di distribuzioni annue.
** Il Rendimento da dividendo medio annualizzato è calcolato come la somma dei rendimenti da dividendo annualizzati diviso il numero delle distribuzioni.
Le performance e i rendimenti passati non sono indicativi dei risultati futuri e si rammenta agli investitori che il valore dei titoli e qualsivoglia reddito derivante dagli stessi possono registrare fluttuazioni in funzione delle condizioni di mercato. I dati relativi al rendimento contenuti in questo documento hanno carattere indicativo e sono forniti a scopo puramente informativo, pertanto non dovrebbero essere utilizzati per finalità di calcolo o reporting, incluse relazioni finanziarie e dichiarazioni fiscali.


Bilanciando reddito, rischio e performance

xxx - scrivere testo, se vogliamo
Il portafoglio è gestito con 3 obiettivi principali, al fine di generare il migliore rendimento aggiustato per il rischio


 



Fonte: J.P. Morgan Asset Management. A soli fini illustrativi.

Un portafoglio diversificato e riequilibrato di continuo

Global Income Fund è un comparto multi-asset altamente diversificato, implementato con il primario obiettivo della generazione di reddito, differenziando le fonti che vanno a concorrere al rischio complessivo del portafoglio.
Dieci team specializzati individuano i titoli più interessanti all'interno della loro area di competenza. Il gestore sceglie, in base alla propria visione e ai dati macro in suo possesso, i pesi delle singole classi di attivo nel portafoglio finale.



Fonte: J.P. Morgan Asset Management. Non si può assicurare che i professionisti attualmente impiegati da J.P. Morgan Asset Management continuino in futuro ad operare per J.P. Morgan Asset Management, né si può garantire che i risultati di successo conseguiti dagli stessi nel passato possano essere realizzati in futuro. Per REIT si intende Real Estate Investment Trust. Per AUM si intende Asset under management, patrimonio in gestione. Dati al 30/04/2016.


Diversificazione a 360°: classi di attivo, regioni, settori e rating 

I dieci team specializzati per classi di attivo indicano i titoli con le migliori potenzialità in termini di generazione di reddito e rapporto rischio/rendimento. Dopo aver acquisito le loro indicazioni, partendo da un portafoglio tradizionale che ingloba titoli orientati alla generazione di reddito, il gestore disegna un investimento strutturalmente nuovo che guarda con maggiore favore le fonti di generazione di reddito più innovative.
 
Scomposizione del portafoglio per classi di attivo e area geografica


Scomposizione della componente azionaria e della componente obbligazionaria

Percentuale di titoli con rating inferiore a investment grade  78%
Duration media della parte obbligazionaria 3,9 anni


Fonte: J P Morgan Asset Management. A fini puramente illustrativi. Il comparto è attivamente gestito: titoli in portafoglio, pesi, allocazioni e grado di leva possono essere soggette a cambiamenti a discrezione del gestore e senza preavviso. Dati al 30 aprile 2016.


Riassumendo...

1. Un investimento che distribuisce dividendi trimestrali
Il comparto è adatto agli investitori che cercano un reddito periodico regolare.


2. Una gestione che non mette in secondo piano la crescita del capitale

Non è necessario scegliere tra reddito distribuito e performance del fondo: il gestore di Global Income Fund mira ad offrire entrambi.


3. Un investimento altamente diversificato orientato al reddito

L'accesso a diverse fonti di generazione di reddito e l'approccio dinamico ne fanno una soluzione "tutto in uno" per chi desidera reddito periodico e al contempo crescita del proprio capitale.


Informazioni sul comparto e obiettivo di investimento

Conseguire un reddito regolare investendo principalmente in un portafoglio di titoli che generano reddito a livello globale, utilizzando anche strumenti finanziari derivati.

Classe di azioni
JPM Global Income A (div) - EUR
ISIN
LU0395794307
Indice di riferimento
40% Bloomberg Barclays US High Yield 2% Issuer Cap Index (Total Return Gross) Hedged to EUR / 35% MSCI World Index (Total Return Net) Hedged to EUR / 25% Bloomberg Barclays Global Credit Index (Total Return Gross) Hedged to EUR
Gestore/i del Comparto
Michael Schoenhaut
Eric Bernbaum
Data di lancio della Classe di Azioni
11.12.08
Dimensione del Comparto
EUR 24788,6 m
Dati al 14.12.2018

Profilo di rischio

• Il valore del vostro investimento può tanto diminuire quanto aumentare e potreste non recuperare interamente il capitale inizialmente investito.

• I rendimenti per gli investitori saranno diversi da un esercizio all’altro, a seconda del reddito da dividendi e dei guadagni in conto capitale generati dalle attività finanziarie sottostanti. I rendimenti del capitale potranno essere negativi in alcuni esercizi e le distribuzioni di dividendi non sono garantite.
• Il valore dei titoli azionari può sia aumentare che diminuire per effetto dei risultati di singole società e delle generali condizioni del mercato.

• Il Comparto può investire in Azioni Cina di Classe A mediante il programma Shanghai-Hong Kong Stock Connect soggetto a modifiche regolamentari, limitazioni di quota e vincoli operativi che potrebbero determinare un aumento del rischio di controparte.

• Il valore dei titoli di debito può variare in misura significativa a seconda del contesto economico e dei tassi d'interesse, nonché dell'affidabilità creditizia dell'emittente. Questi rischi sono di norma più elevati per i titoli di debito dei mercati emergenti e i titoli di debito con rating inferiore a investment grade.

• In aggiunta, i mercati emergenti possono essere caratterizzati da maggiori rischi, quali servizi di custodia e di regolamento delle operazioni meno sviluppati, da una maggiore volatilità e da una minore liquidità rispetto ai titoli dei mercati non emergenti.

• I titoli Contingent Convertible possono subire ripercussioni negative al verificarsi di eventi scatenanti specifici (descritti nelle condizioni contrattuali della società emittente). Tra questi eventi possono rientrare la conversione da obbligazioni in azioni a un prezzo per azione scontato, la svalutazione temporanea o permanente del titolo e/o la cessazione o il differimento del pagamento della cedola.

• L’investimento in REIT può essere soggetto a un rischio di liquidità più elevato e alla volatilità delle quotazioni a causa di cambiamenti delle condizioni economiche e dei tassi d’interesse.

• Il Comparto utilizza strumenti finanziari derivati con finalità di investimento. Il valore degli strumenti finanziari derivati può essere volatile e ciò può comportare guadagni o perdite superiori all'importo inizialmente richiesto per aprire una posizione nel derivato. La Società di Gestione è tenuta a riportare nell'Appendice III del Prospetto l'importo totale dell'esposizione nozionale lorda degli strumenti finanziari derivati utilizzati (compresi quelli impiegati a fini di copertura e di efficiente gestione del portafoglio), al pari del grado di leva finanziaria atteso. Tuttavia, tale importo non tiene conto dell'eventuale aumento o diminuzione del rischio d'investimento associato allo strumento e può pertanto non essere rappresentativo del grado di rischio complessivo del Comparto.

• Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un impatto negativo sul rendimento del vostro investimento. La copertura valutaria che può essere utilizzata per minimizzare l’effetto di fluttuazioni valutarie potrebbe non essere sempre efficace.

• Per ulteriori informazioni sui rischi consultare l’"Allegato IV – Fattori di Rischio" del Prospetto.

Intervista a Michael Schoenhaut, gestore di Global Income Fund, per fare il punto sull'andamento del comparto nel 2015.


Guarda il video

 
J.P.Morgan

Avvertenza

La preghiamo di leggere attentamente le informazioni riportate di seguito relative ad aspetti di natura legale e normativa in riferimento a J.P. Morgan Asset Management, all'utilizzo di questo sito web (il "Sito") e agli investimenti in prodotti finanziari della tipologia presente nel Sito. Dopo aver letto le seguenti informazioni, fare clic sul pulsante "Accetto" in basso per confermare di aver letto e compreso appieno le stesse e ritornare alla sezione principale del Sito.

JPMorgan Asset Management (Europe) S.à r.l. (succursali incluse) ("JPMAME") è una Società di Gestione secondo il Capitolo 13 della legge Lussemburghese del 20 Dicembre 2002 che implementa le direttive UCITS ( Direttiva Unione Europea 85/611/EEC, e successive modifiche, in merito agli organismi di investimento collettivo in valori mobiliari) . E' importante ricordare che le Società di Gestione conformi alle direttive UCITS, che non forniscono servizi di investimento, non sono, in linea di principio, soggette alla MiFID (Direttiva Unione Europea 2004/39/CE, del 21 Aprile 2004, relativa ai mercati degli strumenti finanziari), in quanto rientrano nell'ambito di applicazione delle Direttive UCITS. Pertanto, fatto salvo espresse indicazioni di leggi e regolamenti locali, JPMAME non conferma, assicura o garantisce che le informazioni ed i materiali contenuti in questo sito internet siano conformi ai requisiti di marketing così come indicati nella direttiva MiFID.

I - Informazioni generali

  • Le informazioni presenti in questo Sito sono approvate da JPMorgan Asset Management (Europe) Société à responsabilité limitée, European Bank & Business Centre, 6 route de Trèves, L-2633 Senningerberg, Granducato del Lussemburgo, R.C. Luxembourg B27900, con capitale sociale di EUR 10.000.000, autorizzata e regolamentata dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier ("CSSF") e/o da JPMorgan Asset Management (Europe) Société à responsabilité limitée, filiale di Milano, via Catena 4, 20121-Milano.
  • Questo Sito fornisce informazioni sui fondi di investimento J.P. Morgan Asset Management disponibili in Italia (i "Fondi JPMAM"), e non è teso a fornire consulenza finanziaria o fiscale in merito ad essi. L'investimento in un Fondo JPMAM può non risultare idoneo a tutti gli investitori e in caso di dubbi in merito alle informazioni presenti in questo Sito, l'utente è invitato a rivolgersi ad un consulente finanziario esterno prima di effettuare un investimento o di prendere decisioni di natura finanziaria.
  • Questo Sito non si rivolge ad alcun soggetto di giurisdizioni in cui (in ragione della nazionalità del soggetto stesso, della sua residenza o per altri motivi) la pubblicazione o la disponibilità del Sito risultino vietate. Le persone soggette a tali divieti sono tenute ad astenersi dall'accedere al Sito. In particolare, questo Sito è riservato esclusivamente ai soggetti identificabili come non statunitensi*. Le informazioni qui riportate non sono destinate ad essere distribuite a soggetti statunitensi, né costituiscono proposta di vendita o invito ad operare acquisti di titoli negli Stati Uniti d'America nei confronti o a beneficio di soggetti statunitensi.
  • Le comunicazioni inviateci via e-mail possono non risultare sicure. Vi consigliamo di non trasmetterci informazioni riservate a mezzo posta elettronica. Diversamente, ciò avverrà a vostro esclusivo rischio e pericolo, nella consapevolezza che soggetti terzi potrebbero intercettare tali comunicazioni.
  • J.P. Morgan Asset Management si impegna a mantenere il Sito operativo in ogni momento, tuttavia non può garantire che il Sito stesso o una o più delle applicazioni in esso presenti siano sempre attive.
  • Il Sito può contenere collegamenti (link) che rimandano a dichiarazioni o a indicazioni di soggetti terzi. Non si rilascia alcuna garanzia in merito all'accuratezza, completezza, puntualità o idoneità di tali informazioni e non è prevista da parte nostra alcuna valutazione o aggiornamento di tali informazioni. Si precisa pertanto che l'eventuale utilizzo di tali dati è ad esclusivo rischio dell'utente.
  • I potenziali investitori dovranno rivolgersi ai propri consulenti per quanto attiene agli effetti fiscali derivanti dall'effettuazione di investimenti, dal possesso o dalla cessione di qualsivoglia Fondo JPMAM, nonché dall'introito della distribuzione di proventi connessi a tale Fondo.

II - Cookie e Privacy Policy
Si prega di fare riferimento alla pagina Privacy e Cookie Policy presente nella sezione avvertenze del Sito.

III - Principali rischi degli investimenti

  • Prima di effettuare qualsiasi investimento nei Fondi JPMAM, leggere attentamente la documentazione rilevante in vigore (prospetto e prospetto semplificato) per conoscere e valutare tutti i rischi connessi . Copie dei prospetti, prospetti semplificati, bilancio annuale e bilancio semestrale, modulo di sottoscrizione sono disponibili su questo sito nella sezione Documentazione d'offerta, nonchè presso i soggetti collocatori autorizzati al collocamento.
  • Il valore delle azioni e il reddito ivi derivante possono diminuire o aumentare ed esiste altresì la possibilità che l'investitore non recuperi per intero le somme investite.
  • Ogni previsione di profitto o indicazione di risultati ottenuti in passato contenuta nel Sito ha puramente carattere informativo e non deve in alcun modo essere interpretata come garanzia di rendimenti futuri.
  • Le fluttuazioni dei tassi di cambio possono influire negativamente sul valore degli investimenti.
  • Gli investimenti nei Mercati Emergenti possono essere soggetti a maggiore volatilità rispetto ad altri mercati, comportando un grado di rischio superiore per il capitale investito.
  • I livelli e la base di imposizione fiscale dipendono dallo specifico contesto in cui opera ogni singolo investitore.

IV - Norme anti-riciclaggio

Gli intermediari finanziari professionali sono tenuti per legge a richiedere la prova documentata dell'identità del sottoscrittore e ad effettuare adeguate verifiche. Per ulteriori informazioni al riguardo il sottoscrittore può consultare i prospetti o richiedere chiarimenti direttamente al suo collocatore autorizzato di riferimento.

V – Informazioni sulla Società

  • J.P. Morgan Asset Management è un marchio commerciale dei rami aziendali facenti capo a J.P. Morgan Chase & Co., la cui attività si estrinseca principalmente attraverso imprese consociate o affiliate di J.P. Morgan Chase &Co.
  • JPMorgan Asset Management (Europe) Société à responsabilité limitée, European Bank & Business Centre, 6 route de Trèves, L-2633 Senningerberg, Granducato del Lussemburgo,
  • Filiale di Milano: JPMorgan Asset Management (Europe) Société à responsabilité limitée, via Catena 4, 20121 Milano.

VI – Informazioni legali

J.P. Morgan Asset Management ritiene che le informazioni contenute nei documenti consultabili nel Sito siano aggiornate alla data della loro pubblicazione; laddove una determinata pagina del Sito rechi una specifica data, le informazioni riportate in tale pagina sono da ritenersi aggiornate con riferimento a quella specifica data. Tuttavia, non viene rilasciata alcuna garanzia per quanto attiene all'accuratezza, idoneità o completezza delle suddette informazioni. J.P. Morgan Asset Management declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite dirette o indirette derivanti dall'utilizzo di qualunque parte di questo Sito.

J.P. Morgan Asset Management non si assume alcuna responsabilità in ordine ad eventuali errori nella trasmissione di dati, quali la perdita o il danneggiamento o l'alterazione di dati di qualsivoglia natura, ivi compresi, a titolo illustrativo e non esausti, eventuali danni diretti, indiretti o conseguenti ascrivibili all'utilizzo dei servizi fruibili tramite il presente Sito. Eventuali brevetti, diritti d'autore, di proprietà intellettuale o di altro genere inerenti le informazioni riportate in questo Sito appartengono in via esclusiva a J.P. Morgan Asset Management. L'accesso alle informazioni del Sito non implica la concessione di alcuna licenza, né alcuna cessione o trasferimento di diritti. È consentito scaricare sul proprio computer i report o le informazioni contenute nel Sito e stamparne copia esclusivamente per uso personale e non commerciale, a condizione che non siano alterate le avvertenze relative a copyright, marchi commerciali o altri diritti proprietari. Ogni altra forma di duplicazione, riproduzione, trasmissione, distribuzione o esposizione, parziale o integrale, di materiali appartenenti al Sito è da ritenersi espressamente vietata, indipendentemente dalla modalità di realizzazione.


Accetto