Prima dell'adesione leggere il Prospetto, disponibile presso i Soggetti Collocatori e sul presente sito www.jpmam.it


     

     

Fund highlights




Expertise

Expertise Highly experienced portfolio managers Bob Michele, Nick Gartside and Iain Stealey are backed by the in-house research of a globally integrated team of over 200 investment professionals.


Portfolio

Provides flexible fixed income exposure across more than 15 sectors and 50 countries, dynamically adjusting its allocation and sensitivity to interest rates as market conditions evolve.


Success

Success Has a track record of attractive returns while managing risk, and can act as a diversifier to traditional bond funds.


     

HISTORICAL PORTFOLIO POSITIONING (DURATION, YEARS)

Source: J.P. Morgan Asset Management. Dec 16.


     

Look beyond traditional fixed income




As growth and inflation expectations have risen, sharp increases in government bond yields have led to losses for some investors, and worries are building that further losses could be around the corner.


Investors may therefore benefit from looking beyond traditional fixed income sectors, choosing a diversified, multi-sector approach that can find opportunities even when interest rates are rising. For example, flexible bond funds can shift their exposure to corporate high yield bonds and emerging market debt as rates increase, taking advantage of the yield cushion they provide and helping investors maintain a positive total return.


     


     

Libero da vincoli di benchmark, e costruito sull’esperienza di un team di esperti negli investimenti nel reddito fisso, dal suo lancio nel febbraio 2013, il Comparto Global Bond Opportunities Fund ha prodotto rendimenti attraenti registrando bassa volatilità in tutta una varietà di scenari di mercato.

"Solo un approccio flessibile all’investimento può trarre vantaggio dalle opportunità che si creano in un momento come questo, in cui i mercati obbligazionari si sono evoluti e le condizioni economiche del mondo intero sono cambiate."


     



     

CARATTERISTICHE DEL COMPARTO




Competenze

I gestori di elevata esperienza Bob Michele, Nick Gartside e Iain Stealey sono supportati dalla ricerca proprietaria di un team integrato a livello globale con oltre 200 professionisti degli investimenti.


Portafoglio

Offre un'esposizione flessibile al reddito fisso in oltre 15 settori e 50 paesi, rimodulando dinamicamente l'allocazione e la sensibilità ai tassi di interesse in base all'evoluzione delle condizioni di mercato.


Risultati

Ha un track record di rendimenti interessanti abbinato alla gestione del rischio, e può fungere da diversificatore per un tradizionale portafoglio obbligazionario.


     

POSIZIONAMENTO STORICO DEL PORTAFOGLIO (DURATION, ANNI)

Fonte: J.P. Morgan Asset Management. Dicembre 2016.
Il Comparto prevede una gestione attiva: titoli in portafoglio, pesi, allocazioni e grado
di leva possono essere soggetti a cambiamenti a discrezione del gestore e senza preavviso.
Per i dati relativi alla % dei titoli con rating inferiore ad Investment Grade e alla scadenza 
media, fare riferimento alla scheda mensile disponibile a fondo pagina.



     

GUARDA OLTRE I SETTORI TRADIZIONALI DEL REDDITO FISSO




Con le aspettative di crescita e inflazione in rialzo, rapidi aumenti nei rendimenti dei titoli di stato hanno generato perdite per alcuni investitori, e stanno crescendo i timori che ulteriori perdite possano essere dietro l'angolo.


Gli investitori possono pertanto trarre beneficio dall'andare oltre i tradizionali settori del reddito fisso, scegliendo un approccio diversificato, multi-settoriale che possa individuare delle opportunità anche in un contesto di tassi di interesse in aumento. Per esempio i fondi obbligazionari flessibili possono aumentare l'esposizione all'obbligazionario societario ad alto rendimento e al debito emergente quando i tassi aumentano, traendo vantaggio dai rendimenti più elevati offerti da questi settori e aiutando gli investitori a mantenere un rendimento complessivo positivo.


     


Principali titoli in portafoglio

Government of Spain1,40%Government of Spain1,00%
Government of Portugal1,20%Government of Russia1,00%
Government of Indonesia1,10%Government of Russia1,00%
Government of Russia1,00%Government of Indonesia0,90%
Government of South Africa1,00%Government of Portugal0,80%
al 31.03.2018

Le società/i titoli qui riportati sono mostrati a solo scopo illustrativo. La loro inclusione non deve essere interpretata quale raccomandazione di acquisto o vendita. J.P. Morgan Asset Management può o meno detenere posizioni per conto dei propri clienti in alcuni o tutti i titoli qui menzionati.

Informazioni sul comparto e obiettivo di investimento

Il Comparto mira a conseguire un rendimento superiore al benchmark investendo in chiave opportunistica in un portafoglio non vincolato di titoli di debito e valute, e utilizzando strumenti finanziari derivati ove appropriato.

Classe di azioni
JPM Global Bond Opportunities A (acc) - EUR (hedged)
ISIN
LU0890597635
Indice di riferimento
Bloomberg Barclays Multiverse Index (Total Return Gross) Hedged to EUR
Gestore/i del Comparto
Nick Gartside
Iain Stealey
Bob Michele
Data di lancio della Classe di Azioni
22.02.2013 00:00:00
Dimensione del Comparto
USD 5829,9 m
Rating Morningstar™ della Classe di Azioni
4
Max Total Expense Ratio
1,20%
Morningstar Rating™ al 31.03.2018 . © Morningstar. Tutti i diritti riservati.
Dati al 26.04.2018




Profilo di rischio

  • Il valore del vostro investimento può tanto diminuire quanto aumentare e potreste non recuperare interamente il capitale inizialmente investito.
  • Il Comparto investe in maniera flessibile e in chiave opportunistica, e pertanto può essere soggetto a periodi di elevata volatilità.
  • Il valore dei titoli di debito può variare in misura significativa a seconda del contesto economico e dei tassi d’interesse, nonché dell’affidabilità creditizia dell’emittente. Gli emittenti di titoli di debito potrebbero non essere in grado di onorare i propri obblighi di pagamento o il rating creditizio dei titoli di debito potrebbe essere declassato. Questi rischi sono di norma più elevati per i titoli di debito dei mercati emergenti e i titoli di debito con rating inferiore a investment grade.
  • Inoltre, i mercati emergenti possono essere caratterizzati da una maggiore instabilità politica, regolamentare ed economica, da servizi di custodia e di regolamento delle operazioni meno sviluppati, da scarsa trasparenza e da maggiori rischi finanziari. Le valute dei mercati emergenti possono essere soggette ad ampie oscillazioni. I titoli di debito dei mercati emergenti e i titoli di debito con rating inferiore a investment grade possono essere caratterizzati da una volatilità più elevata e da una liquidità più bassa rispetto ai titoli di debito dei mercati non emergenti e ai titoli di debito con rating investment grade, rispettivamente.
  • I titoli Contingent Convertible possono subire ripercussioni negative al verificarsi di eventi scatenanti specifici (descritti nelle condizioni contrattuali della società emittente). Tra questi eventi possono rientrare la conversione da obbligazioni in azioni a un prezzo per azione scontato, la svalutazione temporanea o permanente del titolo e/o la cessazione o il differimento del pagamento della cedola.
  • Il merito di credito dei titoli di debito sprovvisti di rating non viene misurato facendo riferimento a un’agenzia di rating indipendente.
  • Gli asset-backed securities e i mortgage-backed securities possono essere molto illiquidi, essere soggetti a variazioni sfavorevoli dei tassi d’interesse e al rischio che non vengano onorati gli obblighi di pagamento relativi all’attività sottostante.
  • Il Comparto può concentrare i propri investimenti in un numero limitato di paesi, settori, valute o emittenti e, di conseguenza, potrà risultare più volatile rispetto a fondi maggiormente diversificati.
  • Le obbligazioni convertibili sono soggette ai rischi di credito, di tasso d’interesse e di mercato sopra indicati, tipici sia dei titoli di debito che di quelli azionari, nonché a rischi specifici dei titoli convertibili. Le obbligazioni convertibili possono essere caratterizzate da una minore liquidità rispetto ai titoli azionari sottostanti.
  • Il valore dei titoli azionari può sia aumentare che diminuire per effetto dei risultati delle singole società e delle generali condizioni del mercato. L’utilizzo da parte del Comparto di derivati su azioni al fine di gestire la correlazione del portafoglio con i mercati azionari potrebbe non conseguire sempre l’obiettivo prefissato e incidere negativamente sul rendimento dell’investimento.
  • Il valore degli strumenti finanziari derivati può essere volatile. Ciò è dovuto al fatto che una modesta variazione del valore dell’attività sottostante può causare una variazione significativa del valore dello strumento finanziario derivato e, pertanto, l’investimento in tali strumenti può comportare perdite superiori all’importo investito dal Comparto.
  • La perdita potenziale derivante dall’assunzione di una posizione corta su un’attività può essere illimitata, in quanto non vi è limite all’aumento del prezzo di un titolo. La vendita allo scoperto di investimenti può essere soggetta a cambiamenti regolamentari, che possono incidere negativamente sulle performance degli investitori.
  • Le variazioni dei tassi di cambio possono avere un impatto negativo sul rendimento del vostro investimento. La copertura valutaria che può essere utilizzata per minimizzare l’effetto di fluttuazioni valutarie potrebbe non essere sempre efficace.

 

Messaggio pubblicitario.
PRIMA DELL'ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO E IL KIID (Documento contenente le informazioni chiave per gli Investitori), disponibili presso i Soggetti Collocatori autorizzati e sul presente sito internet
www.jpmam.it

Messaggio prodotto da JPMorgan Asset Management (Europe) S.à.r.l., Via Catena 4, 20121 Milano

Si fa notare che il valore degli investimenti e i proventi da essi derivanti possono variare secondo le condizioni di mercato e il trattamento fiscale e gli investitori potrebbero non recuperare interamente il capitale investito.


 
J.P.Morgan

Avvertenza

La preghiamo di leggere attentamente le informazioni riportate di seguito relative ad aspetti di natura legale e normativa in riferimento a J.P. Morgan Asset Management, all'utilizzo di questo sito web (il "Sito") e agli investimenti in prodotti finanziari della tipologia presente nel Sito. Dopo aver letto le seguenti informazioni, fare clic sul pulsante "Accetto" in basso per confermare di aver letto e compreso appieno le stesse e ritornare alla sezione principale del Sito.

JPMorgan Asset Management (Europe) S.à r.l. (succursali incluse) ("JPMAME") è una Società di Gestione secondo il Capitolo 13 della legge Lussemburghese del 20 Dicembre 2002 che implementa le direttive UCITS ( Direttiva Unione Europea 85/611/EEC, e successive modifiche, in merito agli organismi di investimento collettivo in valori mobiliari) . E' importante ricordare che le Società di Gestione conformi alle direttive UCITS, che non forniscono servizi di investimento, non sono, in linea di principio, soggette alla MiFID (Direttiva Unione Europea 2004/39/CE, del 21 Aprile 2004, relativa ai mercati degli strumenti finanziari), in quanto rientrano nell'ambito di applicazione delle Direttive UCITS. Pertanto, fatto salvo espresse indicazioni di leggi e regolamenti locali, JPMAME non conferma, assicura o garantisce che le informazioni ed i materiali contenuti in questo sito internet siano conformi ai requisiti di marketing così come indicati nella direttiva MiFID.

I - Informazioni generali

  • Le informazioni presenti in questo Sito sono approvate da JPMorgan Asset Management (Europe) Société à responsabilité limitée, European Bank & Business Centre, 6 route de Trèves, L-2633 Senningerberg, Granducato del Lussemburgo, R.C. Luxembourg B27900, con capitale sociale di EUR 10.000.000, autorizzata e regolamentata dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier ("CSSF") e/o da JPMorgan Asset Management (Europe) Société à responsabilité limitée, filiale di Milano, via Catena 4, 20121-Milano.
  • Questo Sito fornisce informazioni sui fondi di investimento J.P. Morgan Asset Management disponibili in Italia (i "Fondi JPMAM"), e non è teso a fornire consulenza finanziaria o fiscale in merito ad essi. L'investimento in un Fondo JPMAM può non risultare idoneo a tutti gli investitori e in caso di dubbi in merito alle informazioni presenti in questo Sito, l'utente è invitato a rivolgersi ad un consulente finanziario esterno prima di effettuare un investimento o di prendere decisioni di natura finanziaria.
  • Questo Sito non si rivolge ad alcun soggetto di giurisdizioni in cui (in ragione della nazionalità del soggetto stesso, della sua residenza o per altri motivi) la pubblicazione o la disponibilità del Sito risultino vietate. Le persone soggette a tali divieti sono tenute ad astenersi dall'accedere al Sito. In particolare, questo Sito è riservato esclusivamente ai soggetti identificabili come non statunitensi*. Le informazioni qui riportate non sono destinate ad essere distribuite a soggetti statunitensi, né costituiscono proposta di vendita o invito ad operare acquisti di titoli negli Stati Uniti d'America nei confronti o a beneficio di soggetti statunitensi.
  • Le comunicazioni inviateci via e-mail possono non risultare sicure. Vi consigliamo di non trasmetterci informazioni riservate a mezzo posta elettronica. Diversamente, ciò avverrà a vostro esclusivo rischio e pericolo, nella consapevolezza che soggetti terzi potrebbero intercettare tali comunicazioni.
  • J.P. Morgan Asset Management si impegna a mantenere il Sito operativo in ogni momento, tuttavia non può garantire che il Sito stesso o una o più delle applicazioni in esso presenti siano sempre attive.
  • Il Sito può contenere collegamenti (link) che rimandano a dichiarazioni o a indicazioni di soggetti terzi. Non si rilascia alcuna garanzia in merito all'accuratezza, completezza, puntualità o idoneità di tali informazioni e non è prevista da parte nostra alcuna valutazione o aggiornamento di tali informazioni. Si precisa pertanto che l'eventuale utilizzo di tali dati è ad esclusivo rischio dell'utente.
  • I potenziali investitori dovranno rivolgersi ai propri consulenti per quanto attiene agli effetti fiscali derivanti dall'effettuazione di investimenti, dal possesso o dalla cessione di qualsivoglia Fondo JPMAM, nonché dall'introito della distribuzione di proventi connessi a tale Fondo.

II - Cookie e Privacy Policy
Si prega di fare riferimento alla pagina Privacy e Cookie Policy presente nella sezione avvertenze del Sito.

III - Principali rischi degli investimenti

  • Prima di effettuare qualsiasi investimento nei Fondi JPMAM, leggere attentamente la documentazione rilevante in vigore (prospetto e prospetto semplificato) per conoscere e valutare tutti i rischi connessi . Copie dei prospetti, prospetti semplificati, bilancio annuale e bilancio semestrale, modulo di sottoscrizione sono disponibili su questo sito nella sezione Documentazione d'offerta, nonchè presso i soggetti collocatori autorizzati al collocamento.
  • Il valore delle azioni e il reddito ivi derivante possono diminuire o aumentare ed esiste altresì la possibilità che l'investitore non recuperi per intero le somme investite.
  • Ogni previsione di profitto o indicazione di risultati ottenuti in passato contenuta nel Sito ha puramente carattere informativo e non deve in alcun modo essere interpretata come garanzia di rendimenti futuri.
  • Le fluttuazioni dei tassi di cambio possono influire negativamente sul valore degli investimenti.
  • Gli investimenti nei Mercati Emergenti possono essere soggetti a maggiore volatilità rispetto ad altri mercati, comportando un grado di rischio superiore per il capitale investito.
  • I livelli e la base di imposizione fiscale dipendono dallo specifico contesto in cui opera ogni singolo investitore.

IV - Norme anti-riciclaggio

Gli intermediari finanziari professionali sono tenuti per legge a richiedere la prova documentata dell'identità del sottoscrittore e ad effettuare adeguate verifiche. Per ulteriori informazioni al riguardo il sottoscrittore può consultare i prospetti o richiedere chiarimenti direttamente al suo collocatore autorizzato di riferimento.

V – Informazioni sulla Società

  • J.P. Morgan Asset Management è un marchio commerciale dei rami aziendali facenti capo a J.P. Morgan Chase & Co., la cui attività si estrinseca principalmente attraverso imprese consociate o affiliate di J.P. Morgan Chase &Co.
  • JPMorgan Asset Management (Europe) Société à responsabilité limitée, European Bank & Business Centre, 6 route de Trèves, L-2633 Senningerberg, Granducato del Lussemburgo,
  • Filiale di Milano: JPMorgan Asset Management (Europe) Société à responsabilité limitée, via Catena 4, 20121 Milano.

VI – Informazioni legali

J.P. Morgan Asset Management ritiene che le informazioni contenute nei documenti consultabili nel Sito siano aggiornate alla data della loro pubblicazione; laddove una determinata pagina del Sito rechi una specifica data, le informazioni riportate in tale pagina sono da ritenersi aggiornate con riferimento a quella specifica data. Tuttavia, non viene rilasciata alcuna garanzia per quanto attiene all'accuratezza, idoneità o completezza delle suddette informazioni. J.P. Morgan Asset Management declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite dirette o indirette derivanti dall'utilizzo di qualunque parte di questo Sito.

J.P. Morgan Asset Management non si assume alcuna responsabilità in ordine ad eventuali errori nella trasmissione di dati, quali la perdita o il danneggiamento o l'alterazione di dati di qualsivoglia natura, ivi compresi, a titolo illustrativo e non esausti, eventuali danni diretti, indiretti o conseguenti ascrivibili all'utilizzo dei servizi fruibili tramite il presente Sito. Eventuali brevetti, diritti d'autore, di proprietà intellettuale o di altro genere inerenti le informazioni riportate in questo Sito appartengono in via esclusiva a J.P. Morgan Asset Management. L'accesso alle informazioni del Sito non implica la concessione di alcuna licenza, né alcuna cessione o trasferimento di diritti. È consentito scaricare sul proprio computer i report o le informazioni contenute nel Sito e stamparne copia esclusivamente per uso personale e non commerciale, a condizione che non siano alterate le avvertenze relative a copyright, marchi commerciali o altri diritti proprietari. Ogni altra forma di duplicazione, riproduzione, trasmissione, distribuzione o esposizione, parziale o integrale, di materiali appartenenti al Sito è da ritenersi espressamente vietata, indipendentemente dalla modalità di realizzazione.


Accetto