Stati Uniti

Gli Stati Uniti rappresentano il mercato azionario con maggiore capitalizzazione a livello mondiale

Gli Stati Uniti sono un mercato di riferimento per tutte le classi di attivo. Dal lato del mercato azionario, dal lato del mercato obbligazionario, dal lato delle politiche e delle strategie monetarie così come dal lato delle tendenze in materia finanziaria.
J.P. Morgan Asset Management è presente nel mercato statunitense da oltre duecento anni. Una tradizione di investimento davvero peculiare e significativa, passata attraverso tutti i più rilevanti fatti che hanno coinvolto i mercati dell’era moderna.
L’offerta è decisamente ampia: si differenzia per dimensione delle aziende oggetto dell’investimento (mega, large, small e micro cap), per stile di gestione (value, growth), per processo (finanza comportamentale o strategie quantitative, tra gli altri), o per tema (settoriale o geografico).
Nel comparto obbligazionario l’accesso al mercato d’Oltreoceano avviene attraverso i comparti globali (che per loro natura possono  detenere titoli statunitensi) e in via esclusiva attraverso gli aggregate, che includono una scelta ponderata di titoli sia governativi che societari potenzialmente deputati a creare rendimento.